Iperplasia benigna prostata

Quando un uomo raggiunge circa i 25 anni, la sua prostata inizia a crescere. Questa crescita naturale è chiamata iperplasia prostatica benigna ed è la causa più comune di ingrossamento della prostata. L’iperplasia benigna della prostata è una condizione benigna che non porta allo sviluppo di un tumore alla prostata, sebbene i due problemi possano coesistere.

Nonostante circa il 50% degli uomini con IPB non sviluppino mai alcun sintomo, altri ritengono che l’iperplasia benigna della prostata abbia un peso sulla propria quotidianità.

I sintomi classici dell’iperplasia benigna della prostata includono:

  • un flusso di urina esitante, interrotto, debole
  • perdite dopo aver urinato
  • un senso di svuotamento incompleto
  • minzione più frequente, soprattutto di notte.

Di conseguenza, molti uomini necessitano di un trattamento. La buona notizia è che i progressi della medicina portano costantemente a terapie sempre migliori.

I pazienti e i loro medici ora hanno più farmaci tra cui scegliere, quindi se con uno non si vedono benefici, si può facilmente passare ad un altro. Anche gli approcci di tipo chirurgico sono sempre più efficaci e hanno meno effetti collaterali.

Prima di arrivare ad avere problemi che necessitino di un intervento avanzato, è possibile agire in prima persona.

Quando i sintomi non sono ancora particolarmente fastidiosi, un’attesa vigile può essere il modo migliore per procedere. Ciò comporta un monitoraggio regolare per assicurarsi che non si sviluppino complicazioni, senza effettuare alcun trattamento.

Per i sintomi più preoccupanti, la maggior parte dei medici inizia raccomandando una combinazione di cambiamenti dello stile di vita e farmaci. Spesso questo sarà sufficiente per alleviare i sintomi peggiori e prevenire la necessità di un intervento chirurgico

Quattro semplici passaggi per alleviare alcuni dei sintomi dell’iperplasia benigna

  • Alcuni uomini nervosi e tesi urinano più frequentemente. Riduci lo stress esercitandoti regolarmente e praticando tecniche di rilassamento come la meditazione.
  • Quando vai in bagno, prenditi il ​​tempo per svuotare completamente la vescica. Ciò ridurrà la necessità di viaggi successivi in ​​bagno.
  • Parla con il tuo medico di tutti i farmaci da prescrizione e da banco che stai assumendo; alcuni possono contribuire al problema. Il medico potrebbe essere in grado di regolare i dosaggi o modificare il programma per l’assunzione di questi farmaci, oppure potrebbe prescrivere diversi farmaci che causano meno problemi urinari.
  • Evitare di bere liquidi la sera, in particolare bevande contenenti caffeina e alcolici. Entrambi possono influenzare il tono muscolare della vescica e stimolare i reni a produrre urina, portando alla minzione notturna.

Approfondimenti: https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/benign-prostatic-hyperplasia/symptoms-causes/syc-20370087

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.