Il sesso aiuta a prevenire il tumore alla prostata?

Uno studio americano suggerisce che frequenti eiaculazioni possano ridurre il rischio di sviluppare un tumore alla prostata. I ricercatori hanno seguito circa 32.000 uomini a partire dal 1992 al 2010. Durante questo periodo, a quasi 4.000 uomini è stato diagnosticato un cancro alla prostata. Gli uomini che eiaculavano almeno 21 volte al mese a 20 anni avevano il 19 per cento in meno di probabilità di ricevere una diagnosi di tumore alla prostata rispetto agli uomini che eiaculavano non più di sette volte al mese. Gli uomini che eiaculavano più spesso a 40 anni avevano il 22% in meno di probabilità di ricevere una diagnosi di cancro alla prostata.

L’associazione tra frequenza di eiaculazione e cancro è anche più forte per gli uomini senza sintomi di tumori della prostata, come dolore o difficoltà urinarie. Tuttavia è presto per valutare i meriti del sesso come strumento per la prevenzione del cancro. I benefici di una eiaculazione frequente attraverso il sesso o la masturbazione derivano probabilmente, almeno in parte, da altri fattori che contribuiscono a una buona salute, come una dieta sana o un migliore stile di vita.

Quindi: eiaculare fa bene alla prostata!

referenza: http://www.europeanurology.com/article/S0302-2838(16)00377-8/abstract/ejaculation-frequency-and-risk-of-prostate-cancer-updated-results-with-an-additional-decade-of-follow-up

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.